Menu

Staff Naturalitas 2015. Un mese al via

Un mese esatto al via di Naturalitas, e i preparativi stanno entrando nel vivo. Ci sono gli espositori da richiamare, i ritardatari da sistemare, i percorsi tra gli stand da progettare e le pratiche burocratiche che vanno espletate perché tutto sia pronto il 18 e 19 aprile, quando i cancelli dell’Istituto Agrario si apriranno al pubblico. In modi diversi, lo staff è impegnato fuori dalle ore di insegnamento per portare a termine i vari compiti che una manifestazione di tale portata impone. Il materiale informativo, le locandine, i volantini sono pronti da alcune settimane, anche perché la scuola sarà presente per parlare di sé in altre importanti manifestazioni fieristiche, come “Verdemura” a Lucca a fine marzo: se ne occupa da sempre Maurizio Giuntini, che sta curando anche l’organizzazione degli spazi, compito complesso dal momento che gli espositori saranno quasi un centinaio, ognuno con richieste e esigenze precise. Marco Marcheschi, un altro insegnante storico dell’Istituto, e Matteo Gentili, ITP, si occupano dei contatti con le aziende, della sistemazione degli spazi verdi che ospiteranno gli stand, e di tutti gli altri aspetti organizzativi. Monique Cortopassi, docente di sostegno e pittrice di grande talento, sta già lavorando alle istallazioni artistiche che saranno predisposte nelle aule della scuola e agli spazi gioco per bambini (insieme alla collega Alessandra Del Carlo), una novità dell’edizione di quest’anno. I docenti Andrea Voirgar e Samanta Nannini stanno lavorando con una loro classe a una mostra sugli orti pesciatini. Andrea Rinaldi, tecnico informatico, si occupa di tutta la parte “social” dell’evento: cura il sito web della scuola, di Naturalitas e le pagine dedicate agli espositori su Facebook, Twitter e gli altri network, con un tam tam quotidiano di informazioni e notizie. Stefania Berti, docente di sostegno di materie umanistiche, si occupa di tenere i rapporti coi media locali e nazionali, con le tv, coi siti di informazione, curando gli aspetti narrativi della manifestazione. La vicepreside Elisa Romoli e la preside Francesca Giurlani curano le pubbliche relazioni e i rapporti con l’Amministrazione comunale, le forze dell’ordine, i presidi medico-sanitari, le aziende, gli enti che vengono direttamente o indirettamente coinvolti nella manifestazione, coordinando il lavoro dello staff. Ma non è tutto: “A breve”, spiega Maurizio Giuntini, “inizierà la seconda parte dei lavori: la distribuzione del materiale promozionale sul territorio, per far conoscere le date e le caratteristiche dell’evento, e la gestione diretta degli espositori che parteciperanno, divisi in gruppi e affidati alle cure degli insegnanti che se ne occupano da sempre: Marco Bellandi, Fabio Silvestri e molti altri”.

Naturalitas“, per la preside Giurlani, “è possibile solo perché dispiega tutte le forze operanti nella scuola, dai docenti ai collaboratori ATA, dal personale dell’azienda e del convitto ai ragazzi con le loro famiglie. Solo così è possibile gestire un numero così alto di espositori – che ogni anno riconfermano volentieri la loro presenza e anzi continuano a aumentare – e le migliaia di visitatori che affluiscono nei due giorni della mostra nel nostro Istituto, che si riconferma un grande polo di attrazione e accoglienza per tutto il territorio della Valdinievole”.

STAFF Naturalitas 2015 –  Nelle foto, in ordine:  Monique Cortopassi, Samanta Nannini, Marco Marcheschi, Andrea Rinaldi, Elisa Romoli, Marco Bellandi, Stefania Berti, Maurizio Giuntini, preside Francesca Giurlani

Sito Naturalitas 2015: www.agrariopescia.it/naturalitas Hashtag #naturalitas2015